testi e canzoni
 pulsante Torna alla homepage  pulsante Vedi tutti i testi di questo artista  pulsante Vedi l'elenco di tutti gli artisti  pulsante Links
  bordo
 

 

 

 

Tutti i testi e le canzoni (song lyrics) di
Sanremo 2006
 

Testi_Canzoni_SanRemo_2006_Album_lyrics

TUTTI I TESTI DI SANREMO 2006

 

UOMINI


...Solo con te - Alex Britti
Sparirò - Luca Dirisio
Liberi di sognare - Gianluca Grignani
Vorrei avere il becco - Povia
L'uomo delle stelle - Ron
L'alfabeto degli amanti - Michele Zarrillo

DONNE

Processo a me stessa - Anna Oxa
Tempesta - Simona Bencini
Com'è straordinaria la vita - Dolcenera
Lei ha la notte - Nicky Nicolai
Noi non possiamo cambiare - Spagna
Essere una donna - Anna Tatangelo

GRUPPI


Un discorso in generale - Carlo Fava & Solis String Quartet
Musica e speranza - Gigi Finizio e i Ragazzi di Scampia
Dove si va - Nomadi
Solo lei mi dà - Sugarfree
Un altro posto nel mondo - Mario Venuti & Arancia Sonora
Svegliarsi la mattina - Zero Assoluto

GIOVANI


Rido... Forse mi sbaglio - Ameba4
Capirò crescerai - Antonello
Che bella gente - Simone Cristicchi
Non dimentico più - Deasonika
Di luna morirei - Helena Hellwig
Irraggiungibile - L'Aura
Sole negli occhi - Riccardo Maffoni
Preda innocente - Tiziano Orecchio
Nel tuo mare - Andrea Ori
Un mondo senza parole - Monia Russo
Con un gesto - Ivan Segreto
Davvero - Virginio

 


Alex Britti...Solo con te
di A. Britti
Ed. Sugarmusic/20° Esaurimento Nervoso - Milano -


Una cioccolata in più mi ricorda che ci sei
Quando torno tardi e dormi già e non fai domande
Mi sorprendi e non lo sai, ma poi resti chiusa in te
Fai domande strane e poi, perché non ti accorgi quanto sei per me.
Mi piace quello che sei, mi piace quello che fai
Anche se non mi ascolterai adesso
È questione di chimica e non solo di sesso
Quando ho voglia di fare l'amore solo con te
Non ti chiedo dove sei, non ti chiedo cosa fai
Sei testarda è giusto anche così
E sei sempre più bella, sei gelosa e non lo sai
Non ti fidi più di me
Parli di altre donne che ormai non ritorneranno più perché.
Mi piace quello che sei, mi piace quello che fai
Voglio te, voglio te, solo te
Tanto ormai mi conosco e so che un'altra non c'è
Quando ho voglia di fare l'amore solo con te
Mi piace quello che sei, mi piace quello che fai
Oltre il tempo amore, oltre tutto oramai sei con me e ci sei dappertutto
Quando ho voglia di fare l'amore.
Solo con te.

 

Luca Dirisio Sparirò
di L. Di Risio
Ed. Warner Chappell Music Italiana/Boursier -
Milano - Casale Litta


È difficile tenerti ancora qui
Sei un fardello troppo grande da portare
E io giuro che non posso farne a meno
Ma il mio cuore ora no non ce la fa
E non dico che hai sbagliato in qualche cosa
Perché tu mi hai dato tutto quel che hai
E già so che piangerai e che piangerò
Ma che poi ti cercherò dovunque andrai
E non stringermi così, chiudi gli occhi e pensaci
Io non voglio farlo per poi perderti
Sparirò, contaci, non saprai più dove sono
E capirai che con me non potevi andar lontano
E saprai dar di più, trova un uomo che sia buono
E che ti ami più di me
Anche se io credo sia impossibile
È difficile tenerti ancora qui
Sei un tesoro che non posso governare
E sai di donna, sai d'amore e sai di mare
Tutto quello a cui non posso rinunciare
Ora devi andare via
Di' che è tutta colpa mia
Ma di' al mondo che t'ho amata alla follia
Sparirò, contaci, non saprai più dove sono
E capirai che con me non potevi andar lontano
E saprai dar di più, trova un uomo che sia buono
E che ti ami più di me
Anche se io credo sia
Anche se io credo sia
Anche se io credo sia impossibile

 

Gianluca Grignani Liberi di sognare
di G. Grignani
Ed. Falco A Metà/Universal Music Italia -


Ci sono quelli che non sono come te
E forse non sapremo mai chi siamo
Ma siamo quelli che la vita è lacrime
E sappiamo dire no se non è umano
Quelli come noi, noi che non siamo degli eroi
Però quelli come noi ci sono, e siamo...
Liberi di sognare più leggeri della realtà
Liberi di sognare per poter vivere come ci va
Liberi di sognare perché di noi il domani che ne sa
Siamo liberi di sognare fino all'alba del giorno che verrà
Ci sono quelli che non sono come te
Ma tu non te ne sei mai accorto prima
Ma sono quelli che non sanno mai perché
Ma san sognare fino a domattina
Quelli come noi e che gli altri facciano gli eroi
Liberi di sognare più leggeri della realtà
Liberi di sognare che prima o poi qualcuno ce la fa
Liberi di sognare quando tutto il resto non ci va
Perché siam liberi di sognare noi figli dell'alba che...
Liberi di sognare più leggeri della realtà
Liberi di sognare che prima o poi qualcuno ce la fa
Liberi di sognare guarda qualcuno sta volando già perché è libero di sognare
Liberi di sognare
Liberi di sognare
Dreaming away for freedom
Dreaming away for freedom
Fino all'alba del giorno che verrà
Noi figli di quale mondo chissà
Noi figli di questo mondo qua

 

Povia Vorrei avere il becco
di G. Povia
Ed. Cronometro - Milano


Vorrei avere il becco
Per accontentarmi delle briciole
Concentrato e molto attento
Sì, ma con la testa fra le nuvole
Capire i sentimenti quando nascono e quando muoiono
Perciò vorrei avere i sensi per sentire il pericolo
Se tutti quanti lo sanno ma hanno paura che l'amore è un inganno
Oh, ce l'ha fatta mia nonna per 50 anni con mio nonno in campagna
Più o meno come fa un piccione
Lo so che è brutto il paragone
Però vivrei con l'emozione
Di dare fiducia a chi mi tira il pane
Più o meno come fa un piccione
L'amore sopra il cornicione
Ti starei vicino nei momenti di crisi
E lontano quando me lo chiedi
Dimmi che ci credi e che ti fidi
Un giorno avevo il vento che mi accompagnava su una tegola
A volte sono solo e mi spavento, cosa ci fanno due piccioni in una favola?
Se tutti quanti lo sanno ma hanno paura che l'amore è un inganno
Oh, me l'ha detto mia nonna «Lo sai quante volte non pensavo a tuo nonno?»
Più o meno come fa un piccione
E mica come le persone che a causa dei particolari
Mandano per aria sogni e grandi amori
Camminerò come un piccione a piedi nudi sull'asfalto
Chi guida crede che mi mette sotto
Ma io con un salto all'ultimo momento
Volerò ma non troppo in alto
Perché il segreto è volare basso
E un piccione vola basso
Ma è per questo che ti fa un dispetto
Ma è per questo che anche io non lo sopporto
Noi però alla fine resteremo insieme
Più o meno come fa un piccione
L'amore sopra il cornicione
Ti starò vicino nei momenti di crisi
E lontano quando me lo chiedi
Dimmi che ci credi
Ci sveglieremo la mattina, due cuori sotto una campana

 

Ron L'uomo delle stelle
di Ron
Ed. Le Foglie E Il Vento/Pressing Line
Garlasco (PV) - Bologna


E non è un mondo se
Non mi fa amare quel che c'è
E non è vita se
Non posso viverla con te
Ti cercherò
Tra mari aperti nell'eternità
Ti ruberò
Anche all'eternità
Che bella sei
Così precisa dentro ai sogni miei
Che luce fai
Quando ti guardo e non lo sai
Il vento ti parlerà
Di quest'uomo che vive per te
E io sarò
Vita per sempre con te
Ti troverò
E stenderò tutte le stelle
Ci riuscirò
Perché son l'uomo delle stelle
Che bella sei
Unica luce dentro agli occhi miei
Mi guarderai
Come non mi hai guardato mai
Il tempo ci sfiorerà
E saremo per sempre io e te
E io sarò
Sarò l'uomo che vive per te
E resterò
Vita per sempre con te

 


Michele Zarrillo L'alfabeto degli amanti
di V. Incenzo - M. Zarrillo
Ed. Gli Assolati Vetri/Sony Music Publishing -
Roma - Milano


L'alfabeto di tutti gli amanti comincia così
Con parole che invano cercavi lontano da qui
E gli uccelli che scendono a bere dall'immensità
Hanno il volo fuggente e leggero della tua intimità
Questo è il tempo di vivere te
Fino all'ultima parte di me
E non chiedermi dove e perché
Devi solo fidarti di me
Oltre l'oro e l'avena dei campi nel cielo su noi
L'assemblea delle stelle ci ascolta toccarle vorrei
E l'errore più grande a cui l'uomo può credere mai
È cercare lontano le cose che ha dentro di lui
Questo è il tempo di vivere te
Fino all'ultima parte di me
Perché il mondo ha deluso anche te
Ora devi fidarti di me
.E l'errore più grande a cui l'uomo può credere mai
È cercare lontano le cose che ha dentro di lui
Questo è il tempo di vivere te
Fino all'ultima parte di me
E non chiedermi dove e perché
Devi solo fidarti di me
.Fino all'ultima parte di me

 

 

Simona Bencini Tempesta
di S. Bencini - E. Toffoli
Ed. Sugar - Milano


Non faccio domande, non serve
Sono risposte che non mi darai mai...
Ti penso e mi sento impotente
Sono un angelo che non sa più volare
Ascoltando
I miei passi nel silenzio
Il ricordo che ho di te
Mi chiama dolcemente
Ma dentro è solo tempesta
Io non so più chi sei
Sto cercando il tuo nome
Che non so dire più
Nei sogni miei
Io disseterò di lacrime
Quel fiore che cresceva dentro me
Soltanto per te
Tu - perché hai ignorato tutto così?
La verità è che non so
Se comprenderò
Come neve
Sulle fiamme che bruciano qui
Il tuo ricordo scenderà
Ma dentro è solo tempesta
Io non so più chi sei
Stringo fra le mie mani
Quel che eravamo noi
Nei sogni miei
Risalendo
Le curve del mio cuore
Ovunque solo te
Se puoi chiamami
Chiamami più forte
Dove sei...
Sole nella tempesta
Se tornerai da me...

 

Dolcenera Com'è straordinaria la vita
di DolceNera - L. Imerico - DolceNera - R. Pacco
Ed. G.D.M./Around the Music Int. B.V./Universal Music Italia/BMG Ricordi Music Publishing
Milano - Amstelveen (NL) -


Ci sono momenti che passano in fretta
e il tempo che vola sa di sigaretta.
Ci sono momenti che pensi alla vita
ed altri in cui credi che è proprio finita.
E ti viene da vivere, e ti viene da piangere,
e ti viene da prendere un treno,
andare affanculo, lasciare tutto com'è,
che qui non è facile, ti senti fragile,
qui, dove tutto quello che conta è quello che senti.
è sentire com'è. sentire com'è.
Com'è straordinaria la vita,
com'è, coi suoi segreti, i sorrisi, gli inganni.
Com'è straordinaria la vita,
che un giorno ti senti come in un sogno
e poi ti ritrovi all'inferno.
Com'è straordinaria la vita,
che non si ferma mai, sì, non si ferma mai.
E ti viene da vivere, e ti viene da piangere,
e ti viene da crederci ancora,
provare a lottare e dare il meglio di te,
che qui non è facile, ti senti fragile,
qui, dove tutto quello che conta è quello che senti.
è sentire com'è.
Com'è straordinaria la vita,
com'è, che ti fa credere, amare, gridare.
Com'è straordinaria la vita,
che un giorno ti senti come in un sogno
e poi ti ritrovi all'inferno.
Com'è straordinaria la vita,
che non si ferma mai, sì, non si ferma mai.
Eh!
Com'è straordinaria la vita,
che un giorno ti senti come in un sogno
e poi ti ritrovi all'inferno.
Com'è straordinaria la vita,
che non si ferma mai, sì, non si ferma mai.
E mi viene da ridere
E mi viene da vivere
e.

 

Nicky Nicolai Lei ha la notte
di T. Blu - N. Nicolai - M. Rinalduzzi - M. D'Angelo
Ed. I Piloti - Roma


Sempre il solito via vai
Notte che non passa mai
Labbra rosso fuoco: è lei
Hai mai visto Dio com'è?
Rosa guarda il tipo e
Stringe la borsetta a sé
Guarda nei suoi occhi e poi
Ride mentre dice «sì»
Vieni a riscaldarti un po'
In un bar con me
Lei ha la notte
Ed ha il sorriso che è per lui
E la tristezza e la bellezza
L'ebrezza della sera
Lui non se ne andrà più via
Brulichio di gente e smog
Crepitio di neon e drink
Ghiaccio nei bicchieri e. lei
E qualunque vita sia
Ma che differenza fa
Rosa beve il whisky e via
Se ne va con lui
Lei ha la notte
E la tristezza e la bellezza
Ed ha la quiete e la tempesta
La pelle più perfetta
Lei dà quel che ha
Dà via quel che ha ...se
Lei, lui, la città
Sul fondo c'è già
Un'alba che dà
La luce del giorno
E nello sguardo e sulle labbra
Le lacrime, le stelle
Per lui lei avrà
Disse al vento che passò
Spargi i desideri che ho

 

Spagna Noi non possiamo cambiare
di M. Morante
Ed. Nar International/Nelida Music - Milano


Sarà che siamo nati prigionieri
di un'anima che fugge la realtà
imperdonabilmente peccatori
di troppa ingenuità.
Sarà che noi crediamo alle parole
e per ferirci basta una bugia
noi che prendiamo pezzi di dolore
per farne una poesia
noi siamo fuori dal mondo
come un male profondo che non passerà.
Siamo noi che cerchiamo l'amore
in un cuore deserto dove l'amore non nascerà mai
e magari spendiamo la vita a far crescere un fiore
per qualcuno che forse nemmeno si accorge di noi
ma non possiamo cambiare
se nel nostro bisogno d'amare ragione non c'è
e facciamo le cose più strane senza un vero perché
come questa canzone che canto
che canto per te.
In fondo siamo matti da legare
perduti nelle nostre fantasie
con l'anima allenata a sopportare
mille malinconie
noi siamo fuori dal mondo
e come un male profondo che non passerà.
Siamo noi che cerchiamo l'amore
su una lama tagliente come lo sguardo di ghiaccio che hai tu
questo cuore ridotto a uno straccio ma non sento dolore
più lo spingi sul fondo più è pronto a morire di più
ma non possiamo cambiare
se nel nostro bisogno d'amare ragione non c'è
e facciamo le cose più strane senza un vero perché
come questa canzone che canto
che canto per te.

 

Anna Tatangelo Essere una donna
di Mogol - G. D'Alessio
Ed. BMG Ricordi Music Publishing/Terzo Occhio/
L'Altra Metà - Milano - Roma - Milano


Con quegli occhi attenti
come spilli ardenti
mi frughi.
Come un lupo attendi
dentro l'anima discendi
indaghi sempre più.
Ti sembro quasi una farfalla
un giocattolo una palla
sì da prendere.
Dimmi il tuo amore cosa vale
so che mi vedi come il miele
da mangiare tu
ma ti stai sbagliando sai
io non sono una ciliegia.
Essere una donna
non vuol dire riempire solo una minigonna
non vuol dire credere a chiunque se ti inganna.
Essere una donna e di più, di più, di più, di più
è sentirsi viva
è la gioia di amare e di sentirsi consolare
stringere un bambino forte, forte sopra il seno
con un vero uomo accanto a sé.
Essere guardata
e a volte anche seguita
mi pesa.
Certi complimenti
se son rozzi poi ti senti
offesa.
Ti senti come una farfalla
un giocattolo, una palla
da prendere.
Ma non è amore poco vale
sentirsi come il miele
da mangiare no.
Ma ti stai sbagliando sai
sono davvero un'altra cosa.
Essere una donna
non vuol dire riempire solo una minigonna
non vuol dire credere a chiunque se ti inganna.
Essere una donna e di più, di più, di più, di più.
Io non cerco un'avventura
ma il compagno che vorrei
che tra un bacio e una risata
mi farà dimenticare
i problemi intorno a me.
Essere una donna
è vuol dire provare dentro veri sentimenti
e frenare il pianto e il dolore che tu senti
essere di più, molto di più.

 

 

 

Noa, Carlo Fava e Solis String Quartet Un discorso in generale
di C. Fava - G. Martinelli
Ed. EMI Music Publishing Italia/Movimento/Duende Music - Milano - Genova


Come fa la tua pelle a sapere di pesca
Per tutta la settimana
Come fa la tua pelle a sapere d'arancia
D'arancia siciliana
Qualcuno qualcuno dovrebbe spiegarmi chi sei veramente
Perché io non lo chiederò mai a te a te direttamente
Perché io non lo chiederò mai a te direttamente
Come fa quel tuo sguardo a puntare il futuro
E a fermarsi su tutte le cose
E a passare attraverso quel mondo incantato
E arrivare alla fine del mese
Nessuno ancora nessuno è riuscito a spiegarmi
Chi sei veramente e mi sa che un bel giorno lo chiederò
A te a te direttamente
Un bel giorno lo chiederò a te a te direttamente
Ma per adesso è come stare al ristorante
Chiedere il conto senza avere in tasca niente
Mi hai allagato il cuore e te lo voglio dire così
Tanto per fare un discorso in generale
E tutto questo è come stare al ristorante
Se non hai niente da dire non dire niente
Una di rosso e mezza naturale così
Per continuare quel discorso in generale
Come fanno le mani a resistere ancora
E a non stringerti fino a morire
Come fanno le parole a seguirsi intrecciarsi fino a sparire
Come fa la tua voce a cantare la pioggia che cade
Il vento il sereno
La tua voce a toccare a sfumare nei colori dell'arcobaleno
La tua voce a toccare a sfumare nella luce
Dell'arcobaleno
Ma tutto questo è una questione di pazienza
Come aspettare col sorriso una sentenza
Come parlare del disordine mondiale così
Tanto per fare un discorso in generale
E tutto questo è come stare al ristorante
Se non hai niente da dire e vabbè non dire niente
Dimmi del mondo o leggimi il giornale
Così per continuare quel discorso in generale
Come fa la tua pelle a sapere di pesca
Per tutta la settimana
Come fa la tua pelle a sapere d'arancia
D'arancia siciliana

 


Gigi Finizio e i Ragazzi di Scampia Musica e speranza
di Mogol - G. D'Alessio
Ed. BMG Ricordi Music Publishing/Terzo Occhio/
L'Altra Metà - Milano - Roma - Milano


Simme nat' ajere ma già sapimme
ca pe' campa'
ce vo' 'a scola d'a strada pe' ce 'mparà
E cercamm' 'o sole dint'a munnezza
pe' ce scarfà
pecche 'o friddo 'mpietto cchiù male fa
Si 'o dimane nun tene dimane
sapimme che ffa'
Nuje pe' forza cacciamm' 'o curaggio
pe' nun ce penzà
Si 'a vita te mette paura
Si 'a notte addevente cchiù scura
Socchiudi la porta del cuore
nu pizzeco 'e luce a d'int' 'o core f' ascì
Nun te preoccupà ca nu quarto 'e luna
sta sempre 'lla
ca si alluongh' 'a mano t'ho può piglià
Mettimece a posto 'a cuscienza
mangiammece pane e pacienza
La musica è vera speranza
e chesta speranza cchiù ricche ce fa.
Trase d'int' e vicole d'e quartieri 'e tutta città
e si pure tu staje scetate te fa sunnà
Senza casco 'e vote affruntammo 'a
morte pe' scemità
Ce sta chi so metto pe' ghi a sparà
Nun tenimm'e sorde pe' nu gelato
che pò scarfà
'na guagliona bella pe' ta vasà.
Ma tenimme chi canta 'e canzone
pa fa annammurà
Chi ce presta 'na machina 'a sera
ne' farla affaccià
Si 'a vita te mette paura
Si 'a notte addevente cchiù scura
Socchiudi la porta del cuore
nu pizzeco 'e luce a d'int'o core f'ascì.
Nun te preoccupà ca nu quarto 'e luna
sta sempre 'lla
ca si alluongh'a mano t'o può piglià.
Simme nate addò niente ce stà
da nisciune vulimme pietà
ma sti figlie dint'o fuoco 'e l'inferno
nun vonno pazzià
e 'sti mamme a paura d' 'a morte
nun ponne stutà.
E noi che stiamo qui
diciamo a tutta la gente
che della vita nostra o sa poco o sa niente.
Guardiamoci negli occhi
e se una lacrima scende
nuje simme tal'e quale
pure nuje simme gente.
Mettimece a posto 'a cuscienza
mangiammece pane e pacienza
La musica è vera speranza
e chesta speranza cchiù ricche ce fa.
Chesta è 'na canzona
ca zittu zittu ce fa alluccà
E alluccammo che voce rotte
'e chesta città.


Nomadi Dove si va
di C. Cattini - D. Sacco - M. Vecchi - G. Carletti -
C. Cattini - G. Carletti - M. Vecchi
Ed. Warner Chappell Music Italiana/I Nomadi -
Milano - Modena


Sai, scriverti una lettera
Non è una cosa facile
Sai, mi sento così fragile
Le bombe non ti ascoltano
Ma. questa guerra non mi cambierà
. Mai.
Dove si va
Come si fa
A stringere la vita
Intanto fuori scoppia la notte
Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte
Sai, il tempo è scivolato via
Ma non è stato tutto inutile
Io, saprò vederti crescere
È una promessa che non mancherò
E poi, ancora un altro giorno nascerà
Per noi. noi
Dove si va
Come si fa
A stringere la vita
Intanto fuori scoppia la notte
Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte
E non riesco più a sorprendermi
E la pazzia che danza intorno a me
E penso che dovrei difendermi
Ma è più difficile combattere
Se il pianto di una madre no
Non può salvare la notte
. La notte.
Dove si va
Come si fa
A stringere la vita
Intanto fuori scoppia la notte
Dove si va
Come si fa
Se vivere da queste parti
È come tirare a sorte
Sai, scrivere una lettera
Non è mai stato facile

 

Sugarfree Solo lei mi dà
di F. Zampaglione - M. Salom - M. A. Scuderi - G. Lo Iacono
Ed. Universal Music Italia/Music Shape - Milano


Sì che va meglio ma ti ho cercata comunque sia
Solo per dirti che mi dispiace che non sei più mia
Ma ogni storia ha un suo destino
E il nostro è questo qua
E anche se lo accetto io so che
Solo lei mi ha, solo lei mi dà
È lei che mi scorre
Solo lei lo fa,
Solo lei mi ha, solo lei mi dà
Lei mi trasporta, solo lei lo fa
Sì che va meglio,
Ma ho conosciuto giorni migliori
Quando credevo che in molte cose fossimo uguali
Ma ogni uomo fa un percorso ed io mi fermo qua
E anche se lo accetto io so che
Solo lei mi ha, solo lei mi dà
È lei che mi scorre
Solo lei lo fa,
Solo lei mi ha, solo lei mi dà
Lei mi trasporta, solo lei lo fa
Mi hanno detto che per strada camminavi sola
E che la vita scorre ma non ti sorride ancora e hai anche tu la tua ferita
Solo lei mi dà è lei che mi scorre
Solo lei lo fa,
Solo lei mi ha, solo lei mi dà
Lei mi trasporta, solo lei lo fa
Solo lei lo fa
Solo lei mi dà
Solo lei lo fa
Solo lei lo fa

 

Mario Venuti e Arancia Sonora Un altro posto nel mondo
di M. Venuti - Kaballà - M. Venuti
Ed. BMG Ricordi Music Publishing/Musica e Suoni
di La Ferlita S. e C. - Milano - Catania


Lo stupore che mi colse
quando lei mi disse: «Sono innamorata di te»
dura troppo poco la vanità di sentirsi amati
un po' di gratitudine, poi voglia di fuggire via...
Non riesco a immaginare qualcuno
qualcosa che inizi
ho più dimestichezza con la fine
e non c'è niente che mi riporta indietro.
Ci sarà un altro posto nel mondo
una strada che riparte da qui
ci sarà un altro istante nel tempo
per vivere tutte le vite possibili che volevo io.
Un'auto in lontananza sfocata dal sole
viene verso di me
il caso ci porge infinite possibilità
che non possiamo cogliere
e si perdono.
non serve a niente ormai guardarsi indietro

 

Zero Assoluto SveglIarsi la mattina
di T. De Gasperi - M. Maffucci - D. Pao - E. Sognato
Ed. Baraonda/Lasugo - Bergamo - Roma


Arriverà qualcuno che si prenderà il mio posto
E allora io starò solo a guardare
Mi metterò seduto con lo sguardo fisso su di te
Perché ho imparato ad aspettare
Sono due giorni che camminiamo tre metri sopra al cielo
E proprio adesso che ci penso mi ricordo
Quante volte non ti ho perso per un pelo ma
Solo con te,
Ma tu,
Non ho bisogno neanche di pensare
E svegliarsi la mattina,
Con la voglia di parlare solo con te
E non è niente di speciale ma
Questo mi fa stare bene, solo con te
Sai cosa c'è ma cosa ci sta quando in fondo ad una storia
Nessuno sa come andrà
Tu mi spiazzi, ogni volta che mi guardi, mi parli persa nei tuoi traguardi
Lo voglio fare davvero basta un attimo
Lo voglio fare davvero se so che ti ho
Non c'è situazione che spaventa, solo con te quella voglia che ritorna
Solo con te, ogni giorno ti trovo nel mio mondo
Se stai con me, non c'è bisogno neanche di pensare
E svegliarsi la mattina,
Con la voglia di parlare solo con te
E non è niente di speciale ma
Questo mi fa stare bene, solo con te
Solo con te, ogni giorno ti trovo nel mio mondo
Se stai con me, non c'è bisogno neanche di pensare
Solo con te
E svegliarsi la mattina,
Con la voglia di parlare solo con te
E non è niente di speciale ma
Questo mi fa stare bene, solo con te

 

 

 


Ameba4 Rido... Forse mi sbaglio
di F. Properzi
Ed. Sugar - Milano


Forse mi sbaglio
Ma credo nel nulla
Rido di cose
Che non so capir
Ma rido, ma rido
Non penso, parlo
Non piango mai
Mi agito dentro
Mi lascio andar via
Ma rido, ma rido e grido
Forse mi sbaglio
Ma vivo di nulla
Rido di tutto, non voglio capir
Ma rido, ma rido, rido

 

Antonello Capirò crescerai
di A. Carozza - S. Pietroluongo
Ed. Salvatore Pietroluongo - Napoli


Finalmente
provo ad emergere
tutto s'insegue
il tempo si siede
certamente
sarà difficile
chiedo alle stelle
del mio destino.
Soffrire un po' ma in fondo che fa
a volte mi chiedo
quanto durerà
per questo ti dico e te lo dico da amico...
Tieniti stretti i tuoi sogni e riscalda il tuo cuore
perché delusioni ne prenderai tante
qualcuno mi ha detto che lei non è un gioco
puoi prenderla in giro ma ancora per poco.
Tieniti stretti i tuoi sogni e difendi il tuo amore
perché c'è chi dice che lei non perdona
qualcuno mi ha detto che ti lascia a piedi
puoi prenderla in giro ma ancora per poco. ma ancora per poco.
ma ancora per poco.
Capirò capirai
quanto dura la vita sarà
è difficile cambiare poi
crescerò crescerai
e tutto diverso sarà
finalmente
certamente
sicuramente.
Raramente
provo a riflettere
tanti ricordi
ormai lontani
soffrire un po' ma in fondo che fa
a volte mi chiedo
quanto durerà
per questo ti dico e te lo dico da amico.
Capirò capirai
quanto dura la vita sarà
è difficile cambiare poi
crescerò crescerai
e tutto diverso sarà
finalmente
certamente
sicuramente.
Capirò capirai...

 

Simone Cristicchi Che bella gente
di S. Cristicchi - S. Cipollone - S. Cristicchi - S. Cipollone
Ed. Dueffel Music/Tecnodisplay Ed. Mus. - Roma - Milano


Ilalà Ilala Ilalà Ilalà...
Che bella gente capisce tutto
Sa il motivo ma non il trucco
Scruta dietro persiane vecchie ormai
Ti fa sempre gran domande
Poi ti intaglia come un diamante
Aspetta che tu crolli per poter dire agli altri
«L'avevo detto io»
Bisognerebbe stare tutti zitti
Non dare retta neanche ai tuoi fratelli
Parlare piano piano a bassa voce
Vedi Gesù che l'hanno messo in croce
Embè Embè
Vuoi o non vuoi devi fare così
Io sulla croce ci andrei
Ma per chi, per chi
Ilalà Ilala Ilalà Ilalà...
Che bella gente capisce tutto
Sa il motivo ma non il trucco
Ha pistole con proiettili di malignità
Bisognerebbe caricarle a salve
E far di gomma tutti quei pugnali
Che se ti giri per un solo istante
Te li ritrovi conficcati alle spalle
Embè Embè
Vuoi o non vuoi devi fare così
Io pugnalato sarei
Ma da chi, da chi
Aspetterò
Che mi darete addosso
Aspetterò
Fermo qui al mio posto canterò...
Per esempio certe volte preferisco i matti
Perchè dicono quello che pensano e non accettano ricatti e compromessi
Non si confondono con gli altri
Nel bene, nel male rimangono se stessi
Tu non accontentarti di restare in superficie
Ma scava nel profondo oltre la radice e le apparenze
Amami per quel che sono veramente
E resterò con te per sempre
Ilalà Ilala Ilalà Ilalà... Che bella gente

 


Deasonika Non dimentico più
di M. Zanotti - F. Tumminelli - W. Clemente -
M. Trentacoste - S. Facchi
Ed. Sony Music Publishing/Red Vision - Milano


Oggi la mia confusione è tornata leggera
Solo se accolgo le mani di chi io non so
Cado latente nel buio che prima non c'era
Sento il suo volto che ride, io non tornerò
Non dimentico più
Non dimentico più. ok
I will always love you
I will always love you. ok
Lieve e solenne mi avvolge un'anima in pena
Sembra che mi dia il colore che ancora non ho
Parla di vendere il cuore che prima stringeva
Apro le mani e si accorge che mi seguirà
Non dimentico più
Non dimentico più. ok
I will always love you
I will always love you. ok
Un altro me che se ne va
Non spegne più ciò che brucerà
Un altro me che giudica
Che cosa io mai sarò per te
Non dimentico più
Non dimentico più. ok
I will always love you
I will always love you. ok

 


Helena Hellwig Di luna morirei
di Mango - R. Petruzzi - C. De Bei
Ed. Sabbia e Nuvole - Lagonegro (PZ)


Chissà che cosa ti sei chiesto il giorno che sei salito su quel treno
Se mai mi avresti visto correre per una volta incontro a te
O forse avrai pensato solo di andare, di dimenticare
Di luna so che morirei
Ti bacerei
Di gioia so che impazzirei per te
Canto ma il cielo mio no, non perdona
La solitudine e il vuoto che hai messo qui dentro di me
Di luna so che morirei
Mi perderei
Ogni paura brucerei per te
Ho vissuto giorni che non sai
E una promessa senza verità
Senza la primavera che estate sarà
Da sempre io ti tengo dentro come il      colore del tramonto
Da sempre sei quella carezza e una sorpresa sotto il mio cuscino
Chissà se hai mai pensato di tornare, di tornare ad amare
Di luna so che morirei
Ti bacerei
Di gioia so che impazzirei per te
Canto ma il cielo mio no, non perdona
La solitudine e il vuoto che hai messo qui dentro di me
D'amore so che morirei
Ti bacerei
Tutto l'amore io vivrei per te. per te

 


L'Aura Irraggiungibile
di L'Aura
Ed. TestOneTwo/APagani - Milano - Como


C'eran le cornamuse mute,
c'era la poesia
che una foglia morta esprime
quando s'addormenta
come il tempo sulla terra.
Dolce e languido, il tuo canto
scrisse melodie che confondon l'anima
intrecciandosi abilmente
con la solitudine del vivere.
Splendi gelido e folle diamante, irraggiungibile,
prima che il giorno ti rubi la luce
e le mani di quelli che
piangono con me nel cuore
comincino a cambiar.
Fragile pelle di cartone,
certa gente è qui per scuoiarti
e poi gettare un muro che separa
i nostri corpi di cenere.
Splendi gelido e folle diamante, irraggiungibile,
prima che il giorno ti rubi la luce
e le mani di quelli che
piangono con me nel cuore
comincino a pensar
di amare solo te,
di voler solo te.
Di voler solo te.
Splendi gelido e folle diamante, irraggiungibile,
prima che il giorno ti rubi la luce
e le mani di quelli che
piangono con me nel cuore
comincino a cambiar.
Splendi gelido e folle diamante, irraggiungibile,
prima che il giorno ti rubi la luce
e le mani di quelli che
piangono con me nel cuore
comincino a cambiar.

 

Riccardo Maffoni Sole negli occhi
di R. Maffoni
Ed. Fonit Cetra Music Publishing - Milano


Ho perso troppo tempo, dietro ai miei stupidi problemi
cercando soluzioni, a volte in modi estremi
mi sono fidato delle tue parole, dei tuoi silenzi
forse mi sono accontentato, soltanto di averti
non ho più tempo per riparare, hai deciso di andare
senza neanche salutare.
Io devo uscire da qui
cercare il mondo fuori da qui
non posso vivere più così
ad aspettare, ma ad aspettare chi.
Passo intere giornate, a sfogliare il nostro passato,
ricordi che vorrei avere già dimenticato,
cercare uno spiraglio, credere ad ogni abbaglio,
ricadere nel solito sbaglio.
Io voglio uscire da qui
cercare il mondo fuori da qui
non posso vivere più così
ad aspettare, ma ad aspettare chi.
Ho il sole negli occhi
cammino a piedi nudi, sopra dei vetri rotti
odio questa malinconia, è solo un'insensata reazione
che non va più via.
Ho spento la radio, non mi va di ascoltare,
adesso sono pronto, per la sola cosa da fare.
Io voglio uscire da qui
cercare il mondo fuori da qui
non posso vivere più così
ad aspettare, ma ad aspettare chi... ...fuori da qui.

 

 

Tiziano Orecchio Preda innocente
di M. Di Franco - M. Andrini - M. Di Franco - A. Zuppini
Ed. Curci/Miseria e Nobiltà - Milano


Cosa credi di fare
Io non sono più lo sai
Quel mezzo matto che...
Ti segue nei tuoi guai...
Io non resterò a sporcarmi ancora
Con questo amore che non vale più di un'ora
Non ti seguirò, non mi sento più
Preda innocente...
Cosa vuoi dimostrare...
Sei una storia chiusa ormai
Anche se gli occhi tuoi io non li scorderò
Uscirò la sera, dormirò nei bar
Non porterò quel tuo sorriso insieme a me
Io non ci sarò, tu non ci sarai...
Senza di te che vita è? Che vita è?
Forse il perché è dentro di me... è dentro di me...
No... No... No... No... Non alzare la voce
Non ti devo niente io
Non c'è più niente da portare via con te
Non esisti più stella cadente
Hai rotto gli argini nel cuore e nella mente
Mi dispiace per me, mi dispiace per te...
Senza di te... che vita è? Che vita è?
Forse il perché è dentro di me e dentro di me
Non esisti più stella cadente
Hai rotto gli argini nel cuore e nella mente
Mi dispiace per me, mi dispiace per te
Senza di te... che vita è? Senza di te... che vita è?
No!!! Senza di te...


Andrea Ori Nel tuo mare
di C. Ori - M. Vergnaghi - C. Ori - A. Ori
Ed. Cervino Edizioni Musicali/Carosello Edizioni Musicali e Discografiche CEMED/Zucchero e Fornaciari Music -
Milano - Marina di Carrara (MS)


E camminavo io guardavo il mare
nell'ora quella giusta della quiete
le onde ed i tuoi seni da sognare
quella tua voce dentro che graffia il cuore.
E quel sentirsi sempre soli
il mare il tramonto e i colori
son cose da fuori.
E anche se volo io dentro al tramonto
in quel mare d'argento non mi basta più
no non mi basta non mi basta niente se non ci sei tu.
Se anche la luna venisse a baciarmi
con le sue labbra io voglio di più
no non mi basta non mi basta niente
se non sei qui tu.
E ti cercavo lì dentro quel mare
e son venuto lì dentro il tuo mare
così ho fatto l'amore con il mare
sì ho fatto l'amore con il mare
come se fossi tu, o forse eri tu.
E anche se fossi padrone del mondo
non mi basterebbe non mi basta più
no non mi basta non mi basta niente se non ci sei tu.
Mi guardo io solo e quel sole già spento
nel mare d'argento non si specchia più
no non mi basta non mi basta niente
se non sei qui tu.
E ti cercavo lì dentro quel mare
e son venuto lì dentro il tuo mare.

 

Monia Russo
Un mondo senza parole
di B. Illiano
Ed. Dino Vitola Editore

Tu... di che mondo sei
Tu che... mi dai
Una forza che non ho
Mi guardi e sorridi da un po'
Dimmi che ci sei
E si parla di noi
Io sento che c'è
Dentro di te
Un mondo senza parole
L'immenso che vuoi
È già parte di noi
Un'onda che non ci basta mai
Tu... di che stella sei
Per me... sarai
Come un bimbo che... già sa
Che non può fare a meno di te
E sa che tu l'amerai
Io sento che c'è
Dentro di te
Un mondo senza parole
L'immenso che vuoi
È già parte di noi
Un'onda che non ci basta mai
Perché con te
Io vedo che c'è
Nell'alba un nuovo sole
Io sento che c'è
Dentro di te
Un mondo senza parole
L'immenso che sei
È un'onda che non ci basta mai
Di che stella sei...

 

Ivan Segreto Con un gesto
di I. Segreto
Ed. Sony Music Publishing - Milano


Qualunque sia, qualsiasi idea tu abbia accolto
Non potrò mai scordare il tuo profumo perché
Del tuo profumo oramai profumo anch'io
Sarà sempre o non sarà mai
Sarà sempre allora
Poi ti chiederò se ti è convincente
Di certo non avrò verità più grande
Il tempo soffia piano e silenzioso la sua polvere
E questa polvere si posa sull'immagine che ho io di te
Mi basta un gesto e la polvere soffio via
Sarà sempre o non sarà mai
Sarà sempre allora
Poi ti chiederò se ti è convincente
Di certo non avrò verità più grande
Con un gesto polvere vai via
Del tuo profumo oramai profumo anch'io

 

Virginio Davvero
di V. Simonelli - P. Agosta - V. Simonelli
Ed. Sony Music Publishing/Massive Arts Italy/
Universal Music Italia - Milano


Sono troppe le parole, sai
per spiegarti i miei perché
e m'importa se non capirai.
Io non sono come te
ché mi scontro col tuo essere distante
ché l'ho urlato forte al cielo, sai
di non essere perfetto
e sapevo di cambiare
e poter essere speciale, io...
Davvero, ho avuto paura
davvero, di essermi perso.
Io, di amare per sempre
il buio e questa rabbia che c'è in me...
Sono ancora tanti i vuoti, sai
dove incontro il tuo rispetto
e senza dire una parola poi
rompo i margini in cui ero costretto...
Davvero, ho avuto paura
davvero, di essermi perso.
Io, di amare per sempre
il buio e questa rabbia che c'è in me...
Ma tu aspettami e cercami, e ascoltami
e aiutami... e ascoltami
questa rabbia non ci aiuterà.

 



 

Non hai trovato quello che cercavi?
 
dotVedi tutti gli altri testi e canzoni di questo artista
dotVedi l'elenco di tutti gli artisti

Inserisci un termine di ricerca:
 
Web www.testiecanzoni.com

 


Network:

Sitobastardo
Il sito più inutile della rete! Immagini, file audio, video e testi divertenti!

Retrogames e Retrocomputer
Il sito dedicato ai computer e alle console anni 80!

44gatti.net
Il sito riservato solo ai gatti! Gallerie di foto online.

Stampasubito.it
Stampa tutto quello che vuoi, ordina online e ricevi a casa in 24 ore!

Fenomeni-Paranormali.it
Una porta aperta sul mondo del paranormale!

Yougo.it
Giochi online, passatempo, immagini, aforismi, libro dei sogni, ricette...

Ilmiogatto.it
Tutto sul tuo gatto!

Misterposter.it
La stampa online facile e veloce!

 


 
 
 pulsante Torna alla homepage  pulsante Vedi tutti i testi di questo artista  pulsante Vedi l'elenco di tutti gli artisti  pulsante Links
bottom
Website developed by Essediemme Design Caserta 2011
www.testiecanzoni.com - www.sitobastardo.com - www.44gatti.net
Retrogames e Retrocomputer - www.yougo.it - www.fenomeni-paranormali.it
testiecanzoni.com tutti i testi delle canzoni italiane e straniere - testi di tutte le canzoni - all song lyrics
Tutti i testi delle canzoni di Sanremo 2006 - Testo Canzone Sanremo 2006 - Sanremo 2006 songs and lyrics
I testi, le parole e le canzoni sono (c) dei rispettivi autori. La pubblicazione sul sito ha scopo puramente divulgativo e no profit.